Il fascino discreto di Brisbane

Bookmark and Share

Aprile 2010

Era il pomeriggio di una calda giornata di aprile quando atterrai all’aeroporto di Brisbane, la terza città australiana per dimensioni dopo Sydney e Melbourne, nonché capitale del Queensland. Nonostante la sua recente trasformazione in lussuosa metropoli cosmopolita con tanto di gallerie d’arte di fama mondiale, numerose sale da concerto e splendidi locali pubblici, Brisbane mantiene ancora un’atmosfera estremamente rilassante, tipica delle piccole comunità.

Il clima subtropicale, le dolci anse del Brisbane River e la gradevole vita culturale donano alla città un fascino particolare e non potrete non rimanere colpiti dalla sua eleganza discreta e dalla socievolezza dei suoi abitanti. Iniziai il giro turistico della città nel Central Business District, nei cui pressi sorgono gran parte dei monumenti storici di Brisbane, tra i quali la City Hall (il Municipio), con la sua torre la cui cima ospita una piattaforma panoramica con vista spettacolare sull’agglomerato urbano, e il Treasury Building, il più importante monumento architettonico di Brisbane: punto focale del patriottismo australiano e simbolo dell’autogoverno del paese (da uno dei suoi balconi fu letto alla popolazione l’annuncio della nascita della federazione dell’Australian Commonwealth), l’edificio ospita oggi un casinò aperto 24 ore su 24. Raggiunsi poi il vasto complesso del Queensland Cultural Centre, che può essere considerato la spina dorsale culturale della città: non mancate assolutamente di visitare la più grande galleria d’arte moderna dello stato (Queensland Gallery of Modern Art), di livello internazionale, e il Queensland Museum, situato accanto alla galleria, che ospita diversi tipi di collezioni, tra cui la Discover Queensland (“Alla scoperta del Queensland”) e il Museum Zoo, dove potrete vedere le riproduzioni di più di 700 animali preistorici e contemporanei.

Tuttavia, Brisbane, al di là della sua vivacissima vita culturale, è anche in grado di offrire ai cittadini e ai visitatori un numero elevatissimo di parchi e giardini, come gli estesi e frequentatissimi City Botanic Gardens: situati lungo un’ansa del Brisbane River, i giardini botanici sono costellati di sentieri pedonali, prati verdissimi, boschetti di bambù e conifere. Vi segnalo il magnifico Mangrove Boardwalk, un percorso boschivo che segue la sponda orientale del fiume, il quale resta illuminato fino a mezzanotte, offrendo in questo modo buone opportunità di osservare gli opossum che vivono tra queste piante. Sempre sulle sponde del Brisbane River sorgono i South Bank Parcklands, splendidi parchi che offrono ben 17 ettari di spazi verdi, aree da picnic, caffè, ristoranti, giardini tropicali e passeggiate. Non perdetevi Streets Beach, nel cuore dei giardini, una sorta di spiaggia subtropicale artificiale che si apre tra il verde, affacciandosi su un’ampia laguna…semplicemente favolosa! Non potevo poi farmi mancare una sosta a Fortitude Valley, uno dei quartieri più “in” di Brisbane, il cui fulcro è rappresentato dal Brunswick St Mall, un viale pedonalizzato pieno zeppo di caffè, bar alla moda e locali dove potrete ascoltare musica dal vivo.

Il mio ultimo giorno in città decisi di trascorrerlo al Lone Pine Koala Sanctuary, un’area protetta situata 11 km a sud-ovest di Brisbane che costituisce la prima e la più grande riserva dedicata ai koala che esista al mondo: il centro custodisce ben 130 esemplari di queste creature tenere e graziose, oltre a decine di altri animali che si possono nutrire e addirittura tenere in braccio…un’esperienza decisamente insolita ma, vi assicuro, estremamente interessante! Infine, se siete amanti delle attività all’aria aperta, a Brisbane trovere l’imbarazzo della scelta; basterà guardarvi in giro per vedere gente che corre, pedala, cammina o pattina a qualsiasi ora del giorno. Del resto, con un numero di giornate soleggiate superiore a quello della Florida e inverni più caldi di quelli delle Bahamas, non c’è da meravigliarsi che gli abitanti della città passino la maggior parte del tempo libero all’aperto…E come dar loro torto? Sono più che certa che anche voi non riuscirete a resistere facilmente alla grande quantità di parchi, percorsi pedonali e attività sul fiume, che contribuiscono a fare di Brisbane una metropoli straordinariamente affascinante!